Il Rottweiler, come evitare che l’animale sviluppi atteggiamenti eccessivamente aggressivi?

Foto dell'autore

By wpspaceblog

Nell’articolo analizzeremo una delle più antiche, ed allo stesso più diffuse, razza di cane, quella dei Rottweiler. Questo cane, infatti, possiede una storia davvero antichissima, pensate che erano conosciuti già dagli antichi romani. Col passare dei secoli, incrociandosi anche con altre razze, sono sicuramente cambiati, tanto da divenire, da cani da pastore quale erano, anche cani presenti nelle abitazioni.

Oggi questa è una razza particolarmente apprezzata per la propria capacità di fare da guardia dell’abitazione, possiede infatti un forte senso di protezione nei confronti della propria famiglia, ed un forte senso di territorialità. Cerchiamo dunque di dare ai nostri lettori alcune informazioni cruciali per comprendere al meglio questo splendido animale dotate di un’infinità di caratteristiche positive.

Esemplare di Rottweiler
Esemplare di Rottweiler-Pinterest.it

Il carattere del cane e l’importanza della socializzazione

Il Rottweiler è un cane particolarmente energico, nonostante non sia sicuramente un animale di grande taglia, proprio grazie ad un immenso senso di protezione nei confronti della famiglia che lo ospita, risulta perfetto come cane da guardia. I Rottweiler, sia chiaro, sono animali non per forza aggressivi e nervosi, anzi, si rivelano cani molto intelligenti e ben predisposti per questa motivazione all’apprendimento e dunque all’addestramento. Gli esperti del settore del resto sottolineano proprio la straordinaria capacità di questa razza di apprendere comandi, apprendendo anche come comportarsi al meglio e quali atteggiamenti invece non perpetrare.

Per far si che però il Rottweiler possa diventare un cane equilibrato, giocherellone, energico e fedele sì, ma non immotivatamente aggressivo, ci sono delle regole da seguire. Secondo gli esperti dell’addestramento di cani è cruciale che il Rottweiler, fin da cucciolo, e quindi dalle prime settimane di vita, sia abituato alla socializzazione non solo con altri esseri umani ma con altri cani. Il contatto con altre razze, e con altre persone, è l’unico modo per far si che un esemplare di Rottweiler assuma gli atteggiamenti corretti in ogni situazione. Per questo motivo è importante non lasciare il cane da solo con compiti di guardia dell’abitazione, tali atteggiamenti non fanno altro che acuire la sua aggressività facendogli sorgere anche un forte senso di solitudine. Risulta cruciale dunque giocare con il proprio esemplare, fargli fare passeggiate, farlo sentire insomma amato ed apprezzato fin dai primi giorni.

Un bellissimo esemplare di un cucciolo di Rottweiler
Un bellissimo esemplare di un cucciolo di Rottweiler-Pinterest.it

Come curare al meglio l’animale

Il Rottweiler è un cane che gode, generalmente sia chiaro, di buona salute, e le malattie che possono colpirlo sono purtroppo quelle classiche che possono palesarsi anche in altre razze. Non segnaliamo dunque, seguendo il parere degli esperti, presenza di specifiche malattie genetiche che attanagliano i Rottweiler. Nonostante ciò è importante curare il proprio cane in maniera attenta, in questo specifico caso curando soprattutto la salute dentale dell’animale. Bisognerà infatti applicarsi molto nello spazzolare di tanto in tanto i denti del nostro Rottweiler per eliminare la formazione di tartaro che spesso colpisce questa razza, fatelo con appositi dentifrici che ormai sono venduti anche nei vari negozi online.

Nell’ambito della cura dell’animale non posso non inserire anche l’attività fisica, cruciale per la salute dei cani. Il Rottweiler è un cane che ama la compagnia del proprio padrone, e dunque giocare con quest’ultimo è una delle sue attività preferite. Consigliamo di far fare ai Rottweiler anche tre passeggiate al giorno, magari di breve durate, che saranno fondamentali per far sprigionare al cane tutta la sua energia, e servirà anche per permettere all’animale di socializzare con altri cani e con altre persone, soprattutto nei primi mesi di vita. Ricordate che l’attività fisica è importante anche per il peso dei cani, evitando che si accumuli grasso in eccesso, e che quindi si palesino malattie.

Rottweiler che corre felice in un parco
Rottweiler che corre felice in un parco-Pinterest.it

Lascia un commento